venerdì 18 agosto 2017Direttore Responsabile: Francesco Meola
 
Segnala su:     segnala su OKNOtizie    Segnala su Del.icio.us     sagnala su facebook
Juve: ko a Capo D'Orlando
Nella prima gara senza Sosa, ma con un ritrovato Bostic, Caserta cade in terra siciliana per 74-71
Juve: ko a Capo D'Orlando
BETALAND CAPO D'ORLANDO: Galipò ne, Tepic 8, Iannuzzi 14, Laquintana 5, Nicevic ne, Delas 2, Diener 5, Donda ne, Ivanovic 22, Archie 8, Stojanovic 10, Munafò ne.
PASTA REGGIA JUVECASERTA: Berisha 16, Puoti ne, Diawara 4, Cinciarini 2, Ventrone ne, Putney 14, Gaddefors 2, Giuri 10, Bostic 7, Cefarelli ne, Watt 16, Johnson ne.
Parziali: 15-17; 36-36; 57-53; 74-71 (15-17; 21-19; 21-17; 17-18).
Capo d'Orlando - Settimana non facile per la Juvecaserta, che approda a Capo D'Orlando senza Sosa, ma con un ritrovato Bostic. Lo starting bianconero è composto da Giuri, Bostic, Putney Diawara e Watt; la Betaland risponde con Ivanovic, Diener, Stojanovic, Iannuzzi e Delas. I siciliani rompono il ghiaccio con Iannuzzi, ma per Caserta arriva una replica corale con Putney, Giuri e Diawara (2-6). I padroni di casa si riportano sotto con i liberi di Stojanovic (9-11). Dell'Agnello mescola le carte e le squadre vanno al miniriposo sul 15-17. Il secondo quarto si apre con problemi di falli che costringono Dell'Agnello a richiamare in panca un positivo Cinciarini. Caserta perde la bussola e Capo D'Orlando ne approfitta con Ivanovic (24-23). La frazione si conclude senza grossi sussulti, dopo il tecnico per proteste rimediato da Dell'Agnello, sul 36-36. Al rientro dall'intervallo è gara di schiacciate tra Stojanovic e Putney, prima che Berisha regali a Caserta il +4 (38-42). La Betaland però si risveglia con Diener che innesca il parziale di 7-0 con cui l'Orlandina torna avanti. La gara si indirizza lungo i binari di un perfetto equilibrio, tanto che il terzo periodo di gioco si conclude sul 57-53. Nulla è perduto per la truppa bianconera, che riversa nella seconda parte dell'ultimo, decisivo, quarto, tutto il suo ardore agonistico: i casertani si rimettono in sesto con Berisha (66-62) e coach Di Carlo ritiene opportuno chiamare timeout. Ad arginare Berisha ci pensa Ivanovic, che sollecita la reazione siciliana. A poco meno di 2'' dal termine Bostic riporta Caserta a -1 (68-67) ma Stojanovic mette a segno la tripla che ricaccia indietro gli ospiti (71-67). La Pasta Reggia non molla e con Watt è di nuovo a -2 (71-69). I liberi di Ivanovic regalano il +2 ai siciliani (73-71): l' 1/2 dalla lunetta di Tepic mette la parola fine ad una gara molto intensa, piacevole a sprazzi, ma che non smuove la classifica dei bianconeri, e che si conclude 74-71. 
Redazione Tuttiinpiazza
19/03/2017
 
 
 
Juvecaserta, regalo di fine campionato
Juve, sconfitta a testa alta contro Venezia
Juve: ko a Capo D'Orlando
La Juvecaserta si arrende anche a Cantù
Juve, che peccato!
Capitombolo toscano per la Juvecaserta
La Juvecaserta torna a vincere
Juvecaserta: Varese espugna il PalaMaggiò
La Juvecaserta espugna Reggio Emilia
Juve squadra tosta!
La Juvecaserta strapazza Capo d’Orlando
La Juvecaserta conquista Cantù
La Juvecaserta domina e batte Trento
Juvecaserta, ko in terra lombarda
Spettacolo Juve contro Pistoia
Una Juve dai due volti espugna Cremona
Sorpresa Juve: battuta Reggio
Juve in festa! Si resta in A!
Brindisi amaro: la Juvecaserta crolla
Juvecaserta, non basta un super Jones
Juvecaserta, tanto cuore ma Reggio è più forte
La Juvecaserta crolla nel finale: ko a Sassari
Finalmente Juve!
Tonfo Juve: ko casalingo contro Venezia
Juvecaserta, trasferta amara in quel di Cantù
 




 
 
 
Fai di Tutti in Piazza la tua home page   |    inserisci nei preferiti  |  mappa del sito  |  redazione  |  pubblicità

Testata giornalistica senza finalità di lucro, realizzata su base esclusivamente volontaria e gratuita
e registrata presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) con num. 715 del 17/09/2008.
E-Mail: redazione@tuttiinpiazza.it


 
Credits: Puntocomunicazione