venerdì 18 agosto 2017Direttore Responsabile: Francesco Meola
 
Segnala su:     segnala su OKNOtizie    Segnala su Del.icio.us     sagnala su facebook
Juvecaserta, ko in terra lombarda
Contro l’equipaggiatissima Milano, priva di Gentile (per turnover), i bianconeri perdono 100-80
Juvecaserta, ko in terra lombarda
ARMANI JEANS MILANO: McLean 15, Fontecchio 7, Hickman 4, Kalnietis 2, Raduljica 16, Dragic 9, Pascolo 8, Cinciarini 2, Sanders 7, Abass 21, Cerella, Simon 9.
PASTA REGGIA JUVECASERTA: Sosa, Cinciarini 8, Ventrone ne, Putney 9, Gaddefors 2, Jackson 3, Giuri 5, Bostic 18, Cefarelli ne, Metreveli, Czyz 13, Watt 22. 
Parziali: 28-12; 55-36; 75-61; 100-80 (28-12; 27-24; 20-25-, 25-19).
Milano – Caserta reduce dall’ottima prestazione casalinga contro Pistoia, raggiunge il Forum di Assago con un’acquisita fiducia nei propri mezzi, con la seconda posizione in classifica e con la leggerezza di chi parte “sfavorita” e non ha la pressione di dover vincere ad ogni costo. Pronti, via: per la palla a 2 Repesa manda in campo Hickman, Dragic, Abass, Pascolo e Raduljica; Dell’Agnello risponde con Sosa, Bostic, Gaddefors, Putney e Watt. Il primo canestro è milanese con Raduljica, ma la Pasta Reggia non si lascia intimorire ed inizia la gara con personalità: non ha però fatto i conti con un ispiratissimo Abass, vero trascinatore meneghino (15-12). Caserta resta senza canestri per circa 6’ (26-12), mentre l’Armani Jeans ne approfitta per gestire il cospicuo vantaggio accumulato. Si chiude quindi, senza ulteriori sussulti, il primo periodo per 28-12. Nella seconda frazione Jackson prova a dare una spinta ai suoi con il canestro del -13 (30-17). Ma pronta è la reazione milanese (32-17). Sosa rileva un positivo Giuri e penetra a canestro: Watt finalizza per il -16 (37-21). Bostic infila la tripla del -13 (37-24), ma Raduljica risponde (41-26). I meneghini armano la mano dalla lunga distanza (47-29). Czyz si aggiunge alla festa dal perimetro (47-32 al 17’), ma il gap milanese è davvero consistente. Abass ne segna altri 2 (15 per lui finora): 49-32. Gli ultimi giri di lancette vedono ancora tiri dal perimetro: a segno Pascolo e Czyz. Le squadre tornano negli spogliatoi sul 55-36. Milano rimette piede sul parquet in modo efficiente, siglando il +21 (57-36). Caserta si tiene a galla soprattutto grazie alla solidità di Watt (59-42), mentre i meneghini trovano in Raduljica il principale terminale offensivo. Immediato il timeout di Dell’Agnello che vuole ragionarci su. Al rientro Czyz segna da 3 (63-48), ma Pascolo ricaccia indietro gli ospiti (65-48 al 24’). Caserta fa fatica ad arginare lo strapotere offensivo dei lombardi che continuano a mantenere un cospicuo vantaggio (67-50). I campani, grazie alla caparbietà di Bostic e Czyz risalgono fino al -12 (67-55 al 26’) obbligando Repesa al timeout. Milano mette a frutto i consigli del proprio coach: McLean, Kalnietis e soprattutto Abass consentono all’Olimpia di chiudere la terza frazione avanti di 14: 75-61. Si riparte con il canestro del Cinciarini casertano (75-63), ma nell’azione successiva McLean subisce fallo e realizza 2/2 (77-63). La mano meneghina è praticamente infallibile e la Pasta Reggia subisce un pesante gap (81-65). È un divario troppo consistente per essere facilmente recuperato: specie se l’avversario si chiama Milano e si gioca al Forum. Caserta non può far altro che accettare una sconfitta pesante ma tutto sommato pronosticabile. Finisce, così, 100-80.
Valentina Romitelli
31/10/2016
 
 
 
Juvecaserta, regalo di fine campionato
Juve, sconfitta a testa alta contro Venezia
Juve: ko a Capo D'Orlando
La Juvecaserta si arrende anche a Cantù
Juve, che peccato!
Capitombolo toscano per la Juvecaserta
La Juvecaserta torna a vincere
Juvecaserta: Varese espugna il PalaMaggiò
La Juvecaserta espugna Reggio Emilia
Juve squadra tosta!
La Juvecaserta strapazza Capo d’Orlando
La Juvecaserta conquista Cantù
La Juvecaserta domina e batte Trento
Juvecaserta, ko in terra lombarda
Spettacolo Juve contro Pistoia
Una Juve dai due volti espugna Cremona
Sorpresa Juve: battuta Reggio
Juve in festa! Si resta in A!
Brindisi amaro: la Juvecaserta crolla
Juvecaserta, non basta un super Jones
Juvecaserta, tanto cuore ma Reggio è più forte
La Juvecaserta crolla nel finale: ko a Sassari
Finalmente Juve!
Tonfo Juve: ko casalingo contro Venezia
Juvecaserta, trasferta amara in quel di Cantù
 




 
 
 
Fai di Tutti in Piazza la tua home page   |    inserisci nei preferiti  |  mappa del sito  |  redazione  |  pubblicità

Testata giornalistica senza finalità di lucro, realizzata su base esclusivamente volontaria e gratuita
e registrata presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) con num. 715 del 17/09/2008.
E-Mail: redazione@tuttiinpiazza.it


 
Credits: Puntocomunicazione